logotype
27 -March -2017 - 06:40

Il ritorno di Felicia Day su Supernatural

ATTENZIONE SPOILER 9° stagione

Felicia Day creatrice e personaggio della serie The Guild ritornerà nella nona stagione del programma della CW Supernatural promettendo molte nuove informazioni durante la Youtube’s Geek Week.
 
Durante un intervista ha detto: “Abbiamo un sacco di informazioni da darvi durante tutta la settimana del Geek Week mostrandovi in anteprima nuovi spettacoli e personaggi.”
In una chat con THR Felicia Day ha annunciato un anteprima del nuovo programma Geek & Sundry per la Geek Week e il suo ritorno nella serie TV Supernatural.
 
THR: Sei contenta di tornare di nuovo nel mondo di Supernatural?
DAY: Sono molto felice di tornare in Supernatural. Devo dire che Charlie è una sorta di icona? Lei è una vera geek. Lei è un personaggio cool e le accadono delle cose molto”da geek”. Apprezzo davvero questo in quanto ho capito che a volte si utilizza un clichè geek senza andare in profondità con la personalità del personaggio mentre invece la personalità di Charlie è così sfaccettata da permetterne un esplorazione più approfondita, cosa che per altre guest star non accade. Parte dei piani che hanno per il prossimo episodio mi hanno molto colpita. Non vedo l’ora di tornare a Vancouver al meno un altra volta e poi dovranno forzarmi per tornare a casa.
 

Lettera di una fan a Jared

Come saprete, in questo periodo il nostro Jared è coinvolto in una crisi familiare. Allora una fan gli ha voluto scrivere una dolcissima e bellissima lettera che riportiamo.

Caro Jared,
è passata quasi una settimana da quando la tua famiglia di Supernatural si è seduta davanti alla tv in ammirazione del finale dell’ottava stagione. Se tutto fosse stato come doveva essere probabilmente lo avresti guardato con noi, mandando dei commenti occasionali via twitter e interagendo con gli amici, i fan e i compagni del cast. Immagino che avresti avuto un po’ di ansia, chiedendoti come sarebbe stato accolto l’episodio, ma dopo un po’ di saresti rilassato, lasciandoti assorbire dalla gioia di sapere che lo show era stato un successo. Sarebbe stata un’ora di allegria e orgoglio professionale per te. Invece di crogiolarti nell’eccitazione so che al momento sei completamente assorbito da una crisi familiare, per cui deduco che non hai visto lo show o che non hai avuto il tempo e l’umore giusto per vedere le reazioni dei fan. Ad un certo momento, in futuro, quando la tua vita ritornerà alla normalità, controllerai twitter e le tue e-mail, penserai di nuovo al lavoro e potresti provare una momentanea tristezza per non aver vissuto l’entusiasmo creato dal finale di stagione. Tu ci hai dato una così grande parte di te stesso in quell’episodio che penso dovremmo ricambiare il favore. Per questo motivo mi piacerebbe catturare qui i pensieri e i sentimenti di tanti fan mentre l’effetto dell’episodio è ancora vivo e non sbiadito dal passaggio del tempo. Jared, la tua performance in “Sacrifice” è stato nulla di meno che stupefacente. L’intero episodio è stato un capolavoro, ma il tuo ritratto di un Sam sofferente e disperato è stato mozzafiato, letteralmente. Ogni recensione e commento di fan che ho letto ha usato parole come “vincitore di un award” e “mai visto prima” o frasi come “ha alzato ancora di più il livello” e “ha centrato l’obiettivo”. Hai dato passione ad ogni momento dell’insicurezza di Sam, del suo dolore e del suo bisogno di calore umano. Le scene con Mark Sheppard era toccanti, credibili e perfette nel mostrare la vostra trasformazione. (Hai detto che lavorare con altri attori amplia le tue capacità creative, quindi sono contenta che tu abbia avuto la possibilità di girare quella scena con un attore di profondo talento come Mark. Insieme avete raggiunto il perfetto equilibrio tra intensità e sensibilità, da cui è scaturito un ritratto dei personaggi estremamente commovente). La successiva rivelazione di Sam a Dean è stata probabilmente la scena più toccante della serie. È stato stabilito molto tempo fa che tu e Jensen avete un’intesa senza pari, e se da un lato questo ha aggiunto molto all’emozione del dialogo, il momento è stato veramente tuo. La tua struggente confessione di fallimento (percepito) è stata una finestra sulle nostre più profonde fragilità. Ci hai mostrato un’anima umana, lasciandoci con il cuore che batteva all’impazzata e  i nervi a pezzi.  (Non riesco a immaginare quella scena filmata più volte per avere angoli e inquadrature perfette. Hai dovuto vivere tutto questo più e più volte!). Non  posso dire di essere sorpresa. Mentre la tua recitazione è sempre superba, negli ultimi otto anni ci hai dato diverse performance eccezionali nel ruolo di Sam. Ci hai ridotto ad una pozza di empatia in 2x17 “Heart”, 2x09 “Croatoan” e 3x11 “Mystery Spot”. Abbiamo apprezzato il tuo humor e i tuoi tempi comici negli episodi 3x03 “Bad Day at Black Rock”, 6x15 “The French Mistake” e 7x14 “Plucky Pennywhistle’s Magical Menagerie”, nonché le battute veloci, come in 7x21 “Reading is Fundamental”. Ci hai lasciato in riverente orrore mentre ti trasformavi nel beffardo e sinistro Sam posseduto in 2x14 “Born Under a Bad Sign”, ci hai mostrato una rabbia implacabile in 3x07 “Fresh Blood”, ingannato con il Sam senz’anima, inquietante e privo di emozioni della sesta stagione. Ci sono state scene intense e fortemente emotive come in 4x09 “I Know What You Did Last Summer”, 4x14 “Sex and Violence”, 4x21 “When the Levee Breaks”, 5x22 “Swan Song”, 6x22 “The Man Who Knew Too Much” ed 7x02 “Hello Crue l World” - (Mi dispiace... ho iniziato una lista con alcuni dei miei preferiti ma la lista continua a crescere!). Poi, alla fine dell’ottava stagione in 8x21 “The Great Escapist” hai intrapreso la strada verso la tua performance migliore. Nessuno di questi traguardi, comunque, ci aveva preparati alla perfezione che abbiamo visto nell’episodio finale 8x23 “Sacrifice”. La tua vulnerabilità era coinvolgente e indimenticabile. Senza nulla togliere agli obiettivi raggiunti nelle passate stagioni, la differenza che ha elevato la performance di questo episodio è stata che l’impatto non è venuto da quello che stava accadendo nella scena. Il pubblico non era toccato dal vederti morire colpito da una coltellata alla schiena, o non stava guardando Dean venire ucciso dopo una stagione di tentativi di salvarlo. Non stavamo guardandoti uccidere Lilith o liberare Lucifero. No, il potere delle tue scene è venuto esclusivamente da quello che è stato detto e da come è stato detto. C’era solo dialogo. Semplici azioni, come aspirarti il sangue da solo, iniettarlo a Crowley, mostrare le tue braccia a Dean, servivano solo da supporto al dialogo. L’intensità del momento è venuta solo dall’onestà delle emozioni umane. I movimenti dei tuoi occhi, le inflessioni della voce, il respiro, la postura, il modo in cui camminavi, il modo in cui stavi in piedi e la disperazione sul tuo viso hanno dominato l’episodio. La recitazione al suo massimo. Durante il panel alla convention in New Jersey Jensen ha detto che eri “distrutto” dopo aver girato l’episodio finale. Con tutto il rispetto sembravi davvero stanco. Dopo il tuo problema familiare hai dovuto lasciare Roma improvvisamente e Jensen ha detto che avevi il cuore spezzato per non aver potuto partecipare alla Jus in Bello. Ha detto che interagire con i fan rinvigorisce entrambi e parlare con loro ripaga le lunghe ore di riprese. Per cui, ironicamente, mentre guardavamo una show televisivo relativo ai sacrifici, a te veniva chiesto di fare un sacrificio nella vita reale, per la tua famiglia. Spero, quindi, che i nostri commenti ti rimandino un po’ di quell’entusiasmo meraviglioso, positivo e grato che ti sei perso. Non sono una di quelle persone colpite dalla tua assenza in Italia o in Inghilterra, ma so di poter parlare per alcuni di loro quando dico che non c’è bisogno di ulteriori spiegazioni o di sentirsi male. Siamo anche noi la tua famiglia. Capiamo, siamo orgogliosi di ciò che hai fatto e ti sosteniamo. Il nostro amore va a te, a Genevieve e alla sua famiglia. I nostri pensieri, le nostre speranze e i nostri migliori auguri sono con voi tutti. Quando sarai pronto leggi questi commenti, e capirai quanto la tua interpretazione ha significato per noi.
Con amore e gratitudine.
La tua 'Supernatural Family.




Fonte

Le Co-Star della Tv che dovrebbero avere una notte di sesso tra loro!

Da non credere, un giornalista che sogna di vedere il famoso "Winchest", fenomeno ormai molto divulgato tra le fan di Supernatural. In parole povere il "Winchest" consiste nella relazione omosessuale dei due fratelli Winchester.

Ecco allora il pensiero di Tony McMillen, giornalista del magazine americano 'Hecker Spary', dove dice la sua sulle coppie telefilmiche che dovrebbero fare sesso tra loro, e tra questi spunta anche l'ormai famoso fenomeno 'Wincest' in Supernatural.
Supernatural - Jared Padalecki e Jensen Ackles: "Io, come molti altri nerd nel mondo, per qualche ragione sconosciuta, voglio che i due uomini eterosessuali che interpretano i fratelli Winchester escano fuori dal seminato e abbiano una storia d’amore gay. O al massimo, una sola notte di donnoso, sentito, sesso anale. Non è qualcosa di inusuale nel fandom. La fan fiction o slash fiction è iniziata quando qualcuno ha ideato storie sul Capitano Kirk e Spok che andavano fieramente, l’uno con l’altro, dove nessun uomo era mai arrivato prima, molti anni prima che Sam and Dean Winchester entrassero a far parte della cultura popolare. Ma per qualche ragione, l’idea di questi due personaggi, dei fratelli che commettono quello che viene conosciuto come “Wincesto”, hapreso il controllo dell’immaginazione di un’intere generazione di persone tristi, me compreso. Ma io voglio anche gli attori che interpretano i ruoli la facciano finita e facciano sesso tra loro, e io sono un uomo eterosessuale. Come prova, ho guardato 'Queer As Folk' (lo so, non è una gran prova, ma venitemi dietro… anche “venitemi dietro” non aiuta), e mai, nemmeno una volta, sono stato eccitato dalle scene di sesso gay rappresentate. Non mi fa proprio niente. Ma per qualche ragione, l’idea di questi due uomini che si indossano l’un l’altro come pigiami di carne, mi rende immensamente felice.Per qualche ragione, ho bisogno che questo accada.Penso sia soprattutto perché nello show 'Supernatural' ci sono così tante dannate scene dei due che piangono, sia l’uno con l’altro o l’uno per l’altro. Di solito è una singola lacrima, e loro due sono divisi dal fatto che sono terribilmente incapaci di esprimere cosa provano l’uno per l’altro. Ma lo vogliono così tanto! È da impazzire. Se solo potessero, neanche del tutto, ma se solo potessero almeno toccarsi… Non giudicatemi, ne ho bisogno, come conclusione".

Lascio a voi i commenti!

 

Misha Collins e altre star per Nascar

Quando la star di Supernatural, Misha Collins, fondò la Random Acts, associazione di beneficenza, il suo atteggiamento era ambizioso ma conciso: "per conquistare il mondo, basta un atto di gentilezza ogni tanto."
I fedeli fan di "Supernatural" si sono affrettati ad abbracciare la visione filantropica di Collins; è ancora più stimolante vedere coloro che non avrebbero mai sentito parlare della serie CW essere toccati dal progetto.
"Io in realtà penso che il modo più efficace di fare la differenza è quello di dare l'esempio, e facendo atti casuali di gentilezza è il modo migliore per dare il buon'esempio di come comportarsi nel mondo," disse Collins quando ancora Random Acts era in fase di formazione. 

Per maggiori info: qui

Buon compleanno Misha!

Oggi 20 agosto compie gli anni Misha Collins alias Castiel! Auguri Misha per i tuoi 38 anni!

Jared e Genevieve debuttano in un video musicale



Le stelle di Supernatura, Jared e Genevieve, hanno debuttatonel loro primo video musicale di questa estate nella clip "I am human" dall'album della Brian Buckley Band.

In quei rari tempi "morti" tra l'incontro con i fan ai convegni e nello spendere un po' di tempo col figlio Thomas, Jared e Genevieve hanno collaborato con la band e il regista Sarah Wilson per la parte narrativa del video.La Brian Buckley Band è diventata uno delle preferite per i fan di Supernatural, dopo che Jared e Genevieve li hanno invitati a suonare alle convention di Los Angeles, San Francisco e Nashville.

Jared Padalecki al Nerd-HQ 2012

Per il suo secondo anno il 'Nerd-HQ' di Zach Levi ha avuto luogo in una sala di 1400 metri quadri nel cuore del Gaslamp District durante il Comic-Con di San Diego. Con una più grande e brillante sede la Nerd Machine ha raccolto migliaia di dollari per l’Operazione Sorriso, attraverso la “Conversazione per una causa” con le star e i fan. Secondo Zach lo sponsor Intel aveva programmato di eguagliare la somma raccolta dalla vendita dei biglietti per i panel di sabato e domenica, aggiungendo un extra di 30.000 dollari ai soldi raccolti per la beneficenza. Per il secondo anno consecutivo la star di Supernatural Jared Padalecki è intervenuto, facendo un favore al suo amico Zach, ed ha parlato con i fan per un'ora, dopo il panel e la press room della convention dello show. Come lo scorso anno Jared è stato divertente, piacevole e attraente. Avendo ormai alle spalle diverse convention di Supernatural (diversamente dallo scorso anno), sapevo che passare un pomeriggio guardando Jared rispondere alla domande dei fan sarebbe stato tempo ben speso. Non ci ha deluso, raccontandoci a noi di 'Tv Overmind' molto sullo show, così come divertenti aneddoti personali.

Leggi tutto: Jared Padalecki al Nerd-HQ 2012

2017  Supernatural Italia Blog   globbersthemes joomla templates